Vai al contenuto

Meteo, torna l’anticiclone nel weekend: caldo anomalo con picchi di 28°C

Il prossimo weekend vedrà il ritorno dell’anticiclone africano sull’Italia, portando temperature ben oltre la media stagionale, con picchi fino a 28°C e zero termico a 4000m.

Dopo una lunga fase piovosa che ha interessato principalmente le regioni settentrionali dell’Italia, il prossimo weekend segnerà un netto cambiamento climatico con il ritorno dell’anticiclone africano. Questo fenomeno porterà con sé un’ondata di caldo anomalo che interesserà non solo l’Italia ma anche parti dell’Europa centro-occidentale. Le temperature previste supereranno di molto quelle tipiche di questo periodo dell’anno, con anomalie termiche che potrebbero superare gli 8-10°C rispetto alla media stagionale.

L’arrivo dell’anticiclone africano comporterà un aumento significativo delle temperature su gran parte del territorio italiano, con punte che potrebbero raggiungere i 28°C. In particolare, a circa 1500 metri di quota, si prevede che la temperatura dell’aria sarà superiore alla media di 10-14°C su gran parte d’Italia, con picchi ancora più elevati sulle Alpi, dove si potrebbero registrare anomalie di 15-17°C sopra la media. Questo caldo eccezionale avrà effetti anche sulle temperature in quota in altre parti d’Europa, come Francia e Germania, dove si potrebbero stabilire nuovi record di caldo per il periodo.

Oltre all’impatto sulle temperature, l’anticiclone africano porterà con sé un aumento del rischio di valanghe sulle Alpi. Lo zero termico, infatti, potrà raggiungere i 4000 metri di quota, un valore tipico della piena estate, mantenendo elevato il rischio valanghe in presenza di ingenti accumuli nevosi in quota. Inoltre, mentre il Nord Italia uscirà da una fase piovosa, il Sud continua a soffrire di un deficit idrico, con situazioni particolarmente gravi in Sicilia. Questo caldo anomalo potrebbe quindi aggravare ulteriormente la situazione idrica già critica in alcune regioni.

Il ritorno dell’anticiclone africano rappresenta un fenomeno climatico di rilievo che influenzerà significativamente le condizioni meteorologiche in Italia e in parte dell’Europa. Le elevate temperature previste e i potenziali rischi associati richiedono attenzione e preparazione, soprattutto in termini di gestione delle risorse idriche e prevenzione dei rischi naturali come le valanghe nelle zone montuose.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo, previsioni per domani, mercoledì 26 giugno: instabilità diffusa su tutta la penisola
Previsioni meteo dettagliate per domani, Mercoledì 26 Giugno: instabilità atmosferica su gran parte d'Italia con precipitazioni sparse e schiarite.
continua a leggere...
Meteo, previsioni per oggi, martedì 25 giugno: instabilità diffusa con precipitazioni
Previsioni meteo dettagliate per oggi, Martedì 25 Giugno: condizioni meteorologiche instabili con precipitazioni sparse su gran parte dell'Italia.
continua a leggere...
Allerta Meteo Protezione Civile, Allerta in 7 Regioni: tutti i dettagli
Ancora maltempo su molte regioni della penisola. La Protezione Civile ha emesso una allerta meteo per 7 regioni: tutti i dettagli e le aree in allerta
continua a leggere...