Vai al contenuto

Terremoto Mugello, prosegue lo sciame sismico: oltre 150 scosse registrate

Nel Mugello si registra un’intensa attività sismica con oltre 150 scosse, causando preoccupazione ma senza danni significativi.

Barberino del Mugello, Toscana – La regione del Mugello è stata colpita da un persistente sciame sismico, con oltre 150 scosse registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Questo fenomeno ha causato notevole apprensione tra i residenti delle aree di Barberino di Mugello e Val di Bisenzio. Il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha comunicato tramite i social media che nonostante la paura, le verifiche effettuate non hanno rilevato danni o criticità significative.

Durante la notte, molte persone hanno vissuto momenti di ansia, ricordando il devastante terremoto del 2019 che aveva colpito la stessa area. Tuttavia, le autorità hanno assicurato che il sistema di Protezione Civile è attivamente impegnato nel monitoraggio della situazione e ha ringraziato tutti coloro che hanno offerto assistenza.

Le autorità continuano a monitorare attentamente l’evoluzione dello sciame sismico e a mantenere la popolazione informata su qualsiasi sviluppo futuro. La comunità è invitata a seguire le indicazioni della Protezione Civile e a rimanere preparata, pur senza cedere al panico, data l’assenza attuale di danni gravi.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo Weekend, previsioni dell’Aeronautica Militare: temporali al Nord
Iniziano a cambiare la circolazione atmosferica e la massa d’aria che insiste sul paese in questo weekend, con qualche temporale e aria meno calda in arrivo.
continua a leggere...
Terremoto Indonesia, scossa di magnitudo 5.8 a Sumatra: tutti i dettagli
Registrata scossa di Terremoto di magnitudo 5.8 con epicentro Southwest of Sumatera, Indonesia [Sea: Indonesia]: tutti i dati
continua a leggere...
Conduttori Mediaset, tra epurati e promossi a sorpresa: tutte le “novità”
Pier Silvio Berlusconi ha presentato i nuovi palinsesti Mediaset, rivelando cambiamenti significativi. Alcuni conduttori storici sono stati confermati, altri promossi, mentre alcuni volti noti sono stati esclusi.
continua a leggere...