Vai al contenuto

Allerta Meteo ESTOFEX, Rischio Elevato Nubifragi con Grandine e Tornado: ecco dove

ESTOFEX ha emesso una Allerta di Livello 1 per il Nord Italia prevedendo forti precipitazioni, grandine di grandi dimensioni, raffiche di vento e Rischio Tornado: tutti i dettagli.

Italia – Giovedì 13 Giugno 2024, buona parte dell’Italia sarà interessata da una forte ondata di maltempo che porterà con se un elevato pericolo di forti nubifragi e gradine di grandi dimensioni. L’European Storm Forecast Experiment (Estofex) ha emesso una Allerta di LIVELLO 1 sul Nord Italia per grandine di grandi dimensioni, forti raffiche di vento, pioggia intensa e rischio di tornado isolato. È stato altresì emessa una Allerta di LIVELLO 2 su alcune parti dell’Italia settentrionale, principalmente a causa delle maggiori probabilità di gravi pericoli.

L’Allerta è valido dalle 08:00 CET di giovedì 13 giugno alle 08:00 CET di venerdì 14 giugno 2024.

Numerose multicelle e alcune supercelle sono possibili vicino al Mare Adriatico, dove ICON ad esempio indica una sovrapposizione di 2 kJ/kg MUCAPE e 30 m/s DLS con profili CAPE grassi/alti, mentre EZ rimane più riluttante. Qualsiasi cella deviante prenderebbe una traiettoria più parallela alla costa, con previsioni di grandine di grandi dimensioni, forti raffiche e rischio di tornado. Più a nord, la DLS diminuisce con una crescente minaccia di pioggia intensa.

Tra gli Appennini e le Alpi meridionali, lungo il corso del Po, continua l’avvezione verso sud e verso ovest di dewpoint migliori di 2 metri e di media intensità. Al di sotto di lapse rate deboli/moderati a medio livello, il CAPE si colloca nell’intervallo 400-800 J/kg (MLCAPE), con modelli ad alta risoluzione che indicano picchi regionali ancora più elevati. Situato accanto all’asse del trough principale, un periodo prolungato con forte forzatura di fondo impatta su questa regione con un flusso da SW-erly che punta verso l’orografia. Ci aspettiamo quindi CI da sparse a diffuse per tutto il giorno in una massa d’aria debolmente coperta.

I corridoi lunghi e rettilinei per la maggior parte del tempo contribuiscono a dividere le supercelle, che ad esempio si spostano dagli Appennini verso NE. Grandi grandinate e piogge intense saranno un problema, insieme ad alcune segnalazioni di raffiche forti o severe. Questa attività continua a fasi alterne fino a notte fonda e interessa aree come l’Emilia-Romagna, la Lombardia e la Veneta fino al Mar Adriatico settentrionale. Abbiamo spinto quest’area nella categoria di livello 2 in quanto alcuni modelli indicano gruppi di supercelle ben organizzate che interessano quest’area ininterrottamente fino a notte inoltrata con tutti i tipi di rischi, compreso il rischio di tornado. L’entità finale di questo evento dipende anche dalla tempistica e dal percorso di una bassa superficie in movimento verso l’Adriatico, dove i profili di shear miglioreranno in modo sostanziale. Questa regione deve essere monitorata attentamente durante il pomeriggio e la notte.

Più a ovest, in Lombardia/Piemonte, lo shear rilassante trasforma l’attività in un pasticcio con un misto di multicelle/supercelle semi-discrete e regioni con pioggia stratiforme più raffreddata. È stato emesso una Allerta di LIVELLO 1 in quanto eventuali celle più organizzate potrebbero produrre grandine/polveri/ pioggia pesante (problema principale) e uno o due tornado.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo, previsioni per domani, lunedì 15 luglio: sole e caldo
Previsioni meteo dettagliate per domani, Lunedì 15 Luglio: tempo stabile e soleggiato sulla maggior parte dell'Italia con temperature elevate.
continua a leggere...
Meteo, previsioni per oggi, domenica 14 luglio: sole e caldo su tutta l’italia
Previsioni meteo dettagliate per oggi, Domenica 14 Luglio: giornata soleggiata e calda su gran parte della penisola.
continua a leggere...
Meteo, l’Anticiclone porta una bolla di calore sull’Italia: temperature roventi
L'anticiclone africano si rafforza portando una intensa ondata di caldo su tutta l'Italia nella prossima settimana. Previste temperature estreme fino a 40°C, con picchi anche superiori al Centro-Sud. Il caldo afoso aumenterà anche al Nord.
continua a leggere...