Vai al contenuto

Meteo, ondata di caldo sull’Italia: temperature record e afa. Ecco fino a quando

L’anticiclone africano si rafforza sull’Italia portando una nuova ondata di caldo intenso. Le temperature saliranno ovunque, con picchi fino a 40°C al Centro-Sud.

Italia – L’Italia si prepara ad affrontare una nuova e intensa ondata di caldo africano che investirà la penisola nei prossimi giorni. L’anticiclone subtropicale si sta infatti rafforzando e espandendo sul Mediterraneo, portando con sé masse d’aria molto calde di origine sahariana. Questo determinerà un progressivo e marcato aumento delle temperature su tutto il territorio nazionale, con valori che si porteranno ben al di sopra delle medie stagionali e picchi di caldo intenso soprattutto al Centro-Sud.

Temperature in forte aumento

Le temperature massime subiranno un’impennata già da martedì 9 luglio, con valori che al Nord potranno raggiungere i 33-34°C. Ma è al Centro-Sud che si registreranno i picchi più elevati: si supereranno diffusamente i 35°C, con punte di 38-40°C nelle zone interne del Meridione e delle Isole. In particolare, tra giovedì 11 e venerdì 12 luglio è atteso l’apice del caldo africano, con possibili picchi di 41-42°C nelle aree interne di Sardegna e Sicilia.

Afa e disagio anche di notte

Non solo le temperature diurne saranno elevate, ma anche le minime notturne rimarranno molto alte, con valori che difficilmente scenderanno sotto i 20-22°C nelle grandi città e zone costiere. Questo determinerà un marcato aumento del disagio da caldo e afa, che si farà sentire in modo particolare durante le ore notturne. Il caldo afoso renderà le notti tropicali, con elevati tassi di umidità che accentueranno la sensazione di calura opprimente.

Quanto durerà l’ondata di caldo?

Secondo le attuali proiezioni, questa intensa fase di caldo africano dovrebbe persistere almeno fino al weekend del 13-14 luglio su gran parte d’Italia. Tuttavia, tra venerdì 12 e sabato 13 luglio potrebbe verificarsi un parziale cedimento dell’anticiclone sulle regioni settentrionali. Questo potrebbe favorire l’ingresso di correnti più fresche e instabili da nord, con conseguente aumento dell’instabilità atmosferica e possibili temporali, soprattutto sulle Alpi e alte pianure. Le temperature potrebbero quindi calare leggermente al Nord nel fine settimana.

Persistenza del caldo al Centro-Sud

Diversa la situazione per il Centro-Sud, dove l’ondata di caldo non sembra destinata ad attenuarsi nel breve termine. Anzi, nell’ultima parte della settimana potrebbe verificarsi un ulteriore incremento delle temperature su regioni come Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Qui il caldo intenso potrebbe protrarsi anche per buona parte della prossima settimana, con valori costantemente sopra i 35°C e punte vicine ai 40°C nelle zone interne.

In conclusione, l’Italia si appresta a vivere una settimana di caldo intenso e afoso, con temperature da record in molte località. Se al Nord qualche cambiamento potrebbe arrivare nel weekend, al Centro-Sud la canicola sembra destinata a persistere più a lungo. Si raccomanda quindi di adottare le dovute precauzioni, soprattutto per le categorie più a rischio come anziani e bambini, evitando l’esposizione nelle ore più calde e mantenendosi idratati.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo, previsioni per domani, lunedì 15 luglio: sole e caldo
Previsioni meteo dettagliate per domani, Lunedì 15 Luglio: tempo stabile e soleggiato sulla maggior parte dell'Italia con temperature elevate.
continua a leggere...
Meteo, previsioni per oggi, domenica 14 luglio: sole e caldo su tutta l’italia
Previsioni meteo dettagliate per oggi, Domenica 14 Luglio: giornata soleggiata e calda su gran parte della penisola.
continua a leggere...
Terremoto Nuova Zelanda, scossa di magnitudo 5.9 nel Mar di Tasman: tutti i dettagli
Registrata scossa di Terremoto di magnitudo 5.9 con epicentro New Zealand [Sea]: tutti i dati
continua a leggere...