Vai al contenuto

Amadeus passa a NOVE, Fiorello deluso dalla scelta dello storico amico

La scelta di Amadeus di lasciare la Rai pone la parole fine al progetto di un programma in prima serata in coppia con Fiorello che si mostra visibilmente dispiaciuto della scelta dello storico amico.

La notizia del passaggio di Amadeus da Rai a NOVE ha scosso il mondo della televisione italiana. Il conduttore, che ha ottenuto un grande successo con la conduzione del Festival di Sanremo e il programma Affari tuoi, ha ormai fatto la sua scelta e a comunicarla è stato l’amico di una vita, Fiorello, durante la puntata di venerdì 12 aprile di Viva Rai 2.

Fiorello, storico amico e collaboratore di Amadeus durante le edizioni del Festival di Sanremo da lui condotte. Fiorello, ospite nella puntata odierna di Viva Rai 2, ha mostrato un evidente dispiacere per la scelta di Amadeus. Il suo sguardo durante l’annuncio ha tradito una certa delusione, forse legata al mancato rispetto di un tacito accordo di riconoscenza tra i due. Fiorello, infatti, dopo aver supportato Amadeus nei suoi Festival, si aspettava che il conduttore lo accompagnasse in un programma in prima serata che l’Amministratore Roberto Sergio aveva ipotizzato alcuni mesi fa.

La delusione di Fiorello potrebbe essere legata non solo all’amicizia e alla collaborazione professionale, ma anche alla speranza di un progetto condiviso che avrebbe potuto vedere la luce su Rai. Un progetto che, con il passaggio di Amadeus a NOVE, potrebbe non realizzarsi mai. Resta da vedere se questa scelta influenzerà il rapporto tra i due showman o se, nonostante le strade professionali che potrebbero dividersi, la loro amicizia rimarrà solida.

In attesa dell’annuncio ufficiale da parte della Rai e di Amadeus, il pubblico segue con attenzione gli sviluppi di questa vicenda, che potrebbe cambiare il volto dell’intrattenimento televisivo italiano.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Pronto soccorso in crisi, mancano 4.500 medici e 10.000 infermieri
La sanità italiana è in grave difficoltà a causa della carenza di personale nei pronto soccorso. Mancano 4.500 medici e 10.000 infermieri, mettendo a rischio la qualità e la tempestività delle cure.
continua a leggere...
L’iniziale del cognome può influenzare i voti a scuola? Sembra di si
Uno studio recente suggerisce che l'iniziale del cognome degli studenti potrebbe influenzare i loro voti scolastici. Ecco in che modo.
Credit © Unsplash
continua a leggere...
Terna presenta TE.R.R.A., il nuovo portale per la gestione delle infrastrutture energetiche
Il nuovo portale sarà uno strumento di comunicazione istituzionale all’avanguardia: digitalizzazione e sviluppo di nuove tecnologie al servizio della transizione energetica del Sistema Elettrico Nazionale.
continua a leggere...