Vai al contenuto

Spazio, Hubble cattura la nascita di nuove stelle

Galassie distorte, stelle neonate: Hubble rivela la sorprendente danza cosmica. Scopri come collisioni galattiche stimolano la nascita di nuove stelle e pianeti lungo le lunghe code a spirale. Un fenomeno cosmico da esplorare.

Il telescopio spaziale Hubble della NASA ha svelato un fenomeno straordinario nell’universo: la formazione di stelle neonate lungo le “code a forma di perle” delle galassie interagenti. Uno degli esempi più sorprendenti di questo processo è rappresentato dalla galassia AM 1054-325, la cui struttura è stata distorta in una forma a S a causa della forza gravitazionale di una galassia vicina. La conseguenza di questo fenomeno è la formazione di una coda a spirale, lungo la quale l’Hubble Space Telescope ha individuato non meno di 425 ammassi di stelle appena nate, che adornano queste “stringhe di luci natalizie”.

Contrariamente alla credenza comune, le collisioni galattiche non comportano la distruzione delle stelle, ma stimolano invece la creazione di nuove generazioni di stelle e potenzialmente di pianeti. Questa scoperta è stata confermata dal telescopio Hubble, che ha individuato ben 12 galassie interagenti con lunghe code di stelle, gas e polveri, confermando così l’importante ruolo di questi eventi nella generazione di stelle e pianeti.

Particolarmente interessante è il fatto che sono stati individuati ammassi stellari estremamente giovani, con un’età di soli 10 milioni di anni, che sembrano formarsi alla stessa velocità lungo le code che si estendono per migliaia di anni luce. Questi ritrovamenti dimostrano l’efficienza e la costanza nella formazione di ammassi stellari lungo le code di galassie interagenti.

Credit © NASA/ESA

Le code a forma di spirale delle galassie sembrano essere il risultato diretto della forza gravitazionale che le estende nello spazio. Durante gli incontri galattici, le nubi di idrogeno molecolare, componenti essenziali per la formazione stellare, sono state comprimate, dando vita a vere e proprie “tempeste di nascite stellari”. Questo processo ha portato alla formazione di stelle neonate lungo le estese code a forma di spirale, creando uno spettacolo straordinario che ha affascinato gli scienziati.

Un aspetto particolarmente intrigante di questa scoperta è la possibilità che la formazione stellare a forma di “stringa di perle” fosse più comune nell’universo primordiale, quando le galassie collidevano più frequentemente. Pertanto, lo studio delle galassie vicine osservate dall’Hubble potrebbe fornire preziose informazioni sul passato remoto dell’universo, aprendo nuove prospettive nella comprensione dell’evoluzione galattica e della formazione stellare nel cosmo.

In conclusione, l’osservazione delle stelle neonate lungo le code di galassie interagenti rappresenta un importante tassello nella comprensione dei processi di formazione stellare e della dinamica galattica. L’incessante danza celeste delle galassie interagenti continua a svelarci i segreti dell’universo, offrendoci uno spettacolo affascinante e ricco di misteri da esplorare.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Oroscopo del giorno: le previsioni di Martedì 16 Luglio 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Martedì 16 Luglio 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...
Oroscopo del giorno: le previsioni di Martedì 16 Luglio 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Martedì 16 Luglio 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...
Oroscopo del giorno: le previsioni di Lunedì 15 Luglio 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Lunedì 15 Luglio 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...