Vai al contenuto

Dengue, un caso a Busto Arsizio: scatta la disinfestazione. Sale l’Allerta in Lombardia.

A Busto Arsizio, in Lombardia, è stato segnalato un sospetto caso di febbre Dengue, scatenando una risposta immediata con tre giorni di disinfestazione straordinaria. L’allerta per la malattia, trasmessa dalle zanzare, è alta in tutta la regione.

La città di Busto Arsizio, situata nella provincia di Varese in Lombardia, si trova al centro dell’attenzione dopo la segnalazione di un sospetto caso di febbre Dengue. La malattia, nota per essere trasmessa dalle punture di zanzara, ha suscitato preoccupazione a livello locale e regionale, portando le autorità a intraprendere azioni immediate per prevenire la sua diffusione.

Il Comune di Busto Arsizio ha avviato una campagna di disinfestazione straordinaria, che si è svolta per tre giorni consecutivi, a seguito della segnalazione ricevuta dall’ATS Insubria riguardante un residente del rione Sant’Edoardo che presentava sintomi sospetti della malattia. Questa misura preventiva mira a eliminare le zanzare potenzialmente vettori del virus Dengue, in particolare la zanzara tigre, identificata come principale agente di trasmissione.

La febbre Dengue, conosciuta anche come “febbre spaccaossa” a causa dei forti dolori muscolari e articolari che provoca, è una malattia virale che negli ultimi anni ha visto un aumento dei casi a livello globale, compresa l’Italia. La regione Lombardia, in particolare, ha registrato un incremento di casi, sia importati che autoctoni, con un picco significativo nel 2023. Questo aumento è stato attribuito a vari fattori, tra cui il cambiamento climatico, che favorisce la proliferazione delle zanzare, e la mobilità internazionale, che facilita l’introduzione del virus in aree precedentemente non endemiche.

La risposta delle autorità locali e regionali alla segnalazione di Busto Arsizio riflette l’allerta elevata in tutta la Lombardia per la febbre Dengue. Oltre alle misure di disinfestazione, la regione ha adottato strategie preventive, come la disponibilità di un vaccino per i viaggiatori diretti in aree endemiche e l’incremento dei controlli sanitari negli aeroporti per prevenire l’ingresso del virus. Queste azioni sono parte di un approccio più ampio per gestire il rischio associato alla Dengue e altre malattie trasmesse da vettori, che richiede la collaborazione tra autorità sanitarie, enti locali e la popolazione.

La situazione a Busto Arsizio evidenzia l’importanza della vigilanza e della prevenzione nel contrasto alla febbre Dengue. Mentre le autorità continuano a monitorare lo sviluppo della situazione, è fondamentale che i cittadini adottino misure di protezione personale contro le punture di zanzara e partecipino attivamente agli sforzi di controllo dei vettori. Solo attraverso un impegno congiunto sarà possibile limitare la diffusione della malattia e proteggere la salute pubblica.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Allerta Meteo, Temporali Forti al Nord: tutti gli aggiornamenti
Forte ondata di maltempo in arrivo sulle Regioni del Nord Italia. Rischio Temporali Forti con Grandine di Grandi Dimensioni e Forti Raffiche di Vento: tutti i dettagli.
continua a leggere...
Allerta Meteo Protezione Civile, Allerta Temporali Forti in 8 regioni: ecco quali
In arrivo piogge e temporali al Nord. La Protezione Civile ha emesso una Allerta Meteo per Temporali Forti, Grandine e Vento Forte: ecco le regioni coinvolte.
continua a leggere...
Allerta Meteo Aeronautica Militare, Forti Temporali con Grandine in 6 Regioni: ecco quali
Ondata di maltempo in arrivo al Nord Italia e Temperature Elevate al Sud L’Aeronautica Militare Italiana ha emesso un avviso meteo per fenomeni intensi: tutti i dati
continua a leggere...