Vai al contenuto

Germania, pronto il ritorno alla leva obbligatoria: ecco come sarà

La Germania dovrebbe tornare al servizio di leva a partire dal 2025 con un modello tutto nuovo basato su quello entrato in vigore in Svezia nel 2017.

Credit © Bundeswehr

La Germania, dopo aver abolito la coscrizione obbligatoria per i cittadini maschi nel 2011, si trova ora a considerare un ritorno al servizio di leva. La decisione è mossa dalla necessità di costruire capacità difensive più robuste in risposta alla crescente minaccia militare proveniente dalla Russia. Il commissario parlamentare per le Forze Armate tedesche, Eva Högl del Partito Socialdemocratico (SPD), ha espresso il desiderio che una nuova forma di coscrizione possa essere implementata nel prossimo mandato per affrontare la carenza di personale nella Bundeswehr, l’esercito tedesco.

Durante la presentazione del suo rapporto annuale sullo stato delle forze armate, Högl ha dichiarato: “Sono lieta che il dibattito sulla coscrizione stia prendendo slancio. Se entro la fine di questa legislatura riuscissimo ad avere un’idea di massima che possa essere attuata nella prossima [che inizierà nel 2025], sarei molto soddisfatta”. Queste dichiarazioni giungono in un momento in cui il rapporto annuale sottolinea la lentezza con cui la Germania ha costruito le proprie capacità militari, a seguito di anni di sottofinanziamento delle forze armate.

Il precedente modello tedesco di servizio militare obbligatorio per i maschi al termine della scuola è considerato obsoleto. Il ministro della Difesa, Boris Pistorius, ha mostrato interesse per il modello svedese, che ha visto un notevole incremento di riservisti da quando la Svezia ha reintrodotto la coscrizione nel 2017. In Svezia, sulla base di un questionario sulle loro capacità e interessi, circa un quarto dei diciottenni viene invitato a un esame militare annuale, e solo una frazione minore riceve poi un addestramento militare di base.

La Germania, ispirandosi ai modelli nordici, potrebbe quindi sviluppare un sistema di leva che non solo rafforzi le proprie forze armate, ma che allo stesso tempo promuova la responsabilità civica e la preparazione alla difesa nazionale tra i giovani cittadini. La discussione è ancora in corso e le decisioni finali verranno prese nei prossimi anni, con l’obiettivo di implementare il nuovo modello di servizio di leva entro il 2025.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Oroscopo del giorno: le previsioni di Martedì 25 Giugno 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Martedì 25 Giugno 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...
Allerta Meteo Aeronautica Milite, Temporali in 7 Regioni: Allarme per l’Emilia Romagna
Ondata di maltempo in arrivo al Nord Italia e Temperature Elevate al Sud L’Aeronautica Militare Italiana ha emesso un avviso meteo per fenomeni intensi: tutti i dati
continua a leggere...
Oroscopo del giorno: le previsioni di Lunedì 24 Giugno 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Lunedì 24 Giugno 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...