Vai al contenuto

WhatsApp, attenti alla truffa del codice a 6 cifre: ecco come evitare il furto del profilo

Torna a circolare su WhatsApp la pericolosa truffa del codice a 6 cifre che consente ai criminali informatici di rubare l’account degli utenti. Ecco come funziona la truffa e i consigli per difendersi ed evitare di perdere il controllo del proprio profilo.

Credit © Dimitri Karastelev

Negli ultimi tempi sta tornando a circolare su WhatsApp una truffa già nota ma sempre insidiosa, che sfrutta il codice di verifica a 6 cifre per consentire a malintenzionati di appropriarsi del profilo delle vittime. La Polizia di Stato ha lanciato un nuovo allarme per mettere in guardia gli utenti.

La truffa funziona in questo modo: il malcapitato riceve un messaggio da un contatto della sua rubrica (che è già caduto nel tranello) con una richiesta del tipo “Ciao, ti ho inviato per sbaglio un codice a 6 cifre, potresti rimandarmelo?”. Contemporaneamente, arriva anche un SMS con un codice di verifica da WhatsApp.

In realtà quel codice è stato richiesto dal truffatore che sta tentando di impossessarsi dell’account della vittima. Se l’utente ingannato invia il codice, consente al criminale di entrare nel suo profilo WhatsApp e di usarlo per inoltrare lo stesso messaggio ingannevole ai suoi contatti, in una sorta di catena di Sant’Antonio.

Il codice a 6 cifre, infatti, serve per l’autenticazione a due fattori quando si accede a WhatsApp da un nuovo dispositivo. Fornirlo a terzi equivale a consegnare le chiavi del proprio account. Una volta ottenuto il controllo, i truffatori possono leggere i messaggi, contattare gli amici fingendosi il legittimo proprietario e cercare di estorcere denaro o informazioni.

Per difendersi da questa truffa, è fondamentale seguire alcune semplici regole:

  • Non condividere mai e con nessuno il codice di verifica a 6 cifre ricevuto via SMS
  • Attivare la verifica in due passaggi nelle impostazioni dell’account per una maggiore sicurezza
  • Fare attenzione ai messaggi sospetti, anche se provengono apparentemente dai propri contatti
  • Chiamare direttamente la persona per un riscontro in caso di richieste strane o inusuali
  • Segnalare a WhatsApp eventuali messaggi di spam o tentativi di truffa

Se si cade vittime del raggiro, è possibile recuperare il controllo del proprio account richiedendo un nuovo codice di accesso e accedendo nuovamente con il proprio numero. Si consiglia poi di avvisare i propri contatti, fare denuncia alla Polizia Postale e valutare il cambio del numero di telefono in casi estremi.

Ricordiamo che WhatsApp non chiederà mai di condividere il codice di verifica o altre informazioni personali. Ogni richiesta di questo tipo è da considerarsi un tentativo di truffa. Facciamo attenzione e seguiamo i consigli per navigare in sicurezza ed evitare spiacevoli sorprese.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Oroscopo del giorno: le previsioni di Martedì 25 Giugno 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Martedì 25 Giugno 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...
Oroscopo del giorno: le previsioni di Lunedì 24 Giugno 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Lunedì 24 Giugno 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...
Oroscopo del giorno: le previsioni di Domenica 23 Giugno 2024 segno per segno
Inizia una nuova giornata piena di sorprese! Sei curioso di sapere cosa potrebbe riservarti il destino oggi? Non perdere le previsioni dell'oroscopo di Domenica 23 Giugno 2024 a cura di Newsroom.
continua a leggere...