Vai al contenuto

“Batterie all’Acqua”, un’alternativa sicura ed economica: ecco di cosa si tratta

Scopri le “Batterie all’Acqua”: una rivoluzionaria alternativa economica, riciclabile e sicura alle tradizionali batterie.

Credit © Carelle Mulawa-Richards, RMIT University

Recentemente, un gruppo di ricercatori ha introdotto un innovativo tipo di batterie, noto come “water batteries”, progettate per essere un’alternativa più conveniente, ecologica e sicura rispetto alle batterie tradizionali attualmente disponibili sul mercato. Queste batterie, che sfruttano l’acqua e metalli come magnesio o zinco al posto degli elettroliti chimici dannosi, rappresentano un passo significativo verso un futuro più sostenibile nell’ambito dello stoccaggio dell’energia.

Le “water batteries”, conosciute anche come batterie ioniche metalliche acquose, affrontano in modo efficace le problematiche principali delle tecnologie emergenti, offrendo una soluzione più ecologica e sicura per l’immagazzinamento dell’energia. L’innovativo sistema consente il flusso degli elettroni dalla parte positiva a quella negativa della batteria attraverso un fluido elettrolitico composto da acqua e sali anziché da sostanze dannose per l’ambiente.

Gli esperti del settore stanno attualmente concentrando i propri sforzi nel migliorare le prestazioni delle “water batteries” al fine di renderle competitive rispetto alle tradizionali batterie al litio in termini di densità energetica. Questo sviluppo apre la strada a potenziali applicazioni nel campo dello stoccaggio dell’energia proveniente da fonti rinnovabili, come ad esempio i pannelli solari, consentendo una maggiore efficienza e sostenibilità nell’utilizzo delle risorse energetiche.

Un importante traguardo è stato raggiunto per prevenire la formazione di dendriti metallici all’interno delle batterie, fenomeno che potrebbe causare cortocircuiti e comprometterne il funzionamento. I ricercatori hanno adottato una soluzione innovativa proteggendo l’anodo di zinco con bismuto metallico, garantendo così una maggiore durata e una capacità di conservazione dell’energia superiore all’85% anche dopo 500 cicli di carica, dimostrando l’affidabilità e l’efficienza del sistema.

Il team di ricerca ha già sviluppato prototipi di “water batteries” di dimensioni ridotte e sta attualmente lavorando per aumentarne la densità energetica, allo scopo di renderle competitive con le più compatte batterie al litio attualmente disponibili sul mercato. L’obiettivo futuro è quello di sostituire le pesanti batterie al piombo con le più leggere e ad alta densità energetica batterie agli ioni di magnesio, aprendo così la strada a una potenziale rivoluzione nel settore dello stoccaggio dell’energia, con benefici significativi in termini di sostenibilità ambientale e efficienza energetica.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Pet Rocks, i Millennials adottano pietre contro la solitudine
Ecco perché i Millennials stanno adottando pietre come animali domestici per combattere la solitudine e il burnout.
Credit © Instagram
continua a leggere...
Pet Rocks, cosa sono e perché sono tornate di moda
Scopri cosa sono le Pet Rocks,una geniale invenzione lanciata come dono scherzoso negli anni '70 da Gary Dahl tornate oggi di moda tra i millennials.
continua a leggere...
Pertosse, da gennaio +800% di bimbi ricoverati e tre morti
Da gennaio 2024, si è registrato un aumento significativo dei casi di pertosse, con numerosi ricoveri e anche tre decessi tra i bambini: autorità sanitarie in allerta.
continua a leggere...