Vai al contenuto

Comunità Energetiche Rinnovabili, ecco cosa sono

Scopri cosa sono le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) e quale importante opportunità possono diventare per l’Italia e per chi vi aderisce.

Le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) rappresentano un modello innovativo nel panorama energetico globale, che mira a democratizzare la produzione e la gestione dell’energia, ponendo l’accento su fonti rinnovabili e sulla partecipazione attiva della comunità locale. Questo articolo esplora la natura, i benefici e le sfide delle Comunità Energetiche Rinnovabili.

Definizione e Concetto

Una Comunità Energetica Rinnovabile è un’entità giuridica, basata sulla collaborazione tra cittadini, autorità locali, imprese e altre parti interessate, che produce, consuma, gestisce e immagazzina energia rinnovabile a livello locale. L’obiettivo principale è quello di fornire energia sostenibile e accessibile ai membri della comunità, riducendo al contempo l’impatto ambientale.

Caratteristiche Principali

  • Decentralizzazione: A differenza dei tradizionali modelli energetici centralizzati, le CER si basano su una produzione decentralizzata, spesso attraverso impianti di piccola e media scala, come pannelli solari o piccole turbine eoliche.
  • Partecipazione Locale: Le comunità locali sono coinvolte direttamente nella gestione e nelle decisioni, assicurando che i benefici dell’energia rinnovabile siano condivisi equamente.
  • Sostenibilità Ambientale: Utilizzando fonti rinnovabili, le CER mirano a ridurre le emissioni di gas serra e a promuovere la biodiversità.
  • Resilienza Energetica: Contribuiscono a un sistema energetico più resiliente, riducendo la dipendenza da fonti di energia esterne e aumentando l’autosufficienza energetica.

Benefici

  1. Economici: Riduzione dei costi energetici per i membri della comunità e potenziale creazione di nuovi posti di lavoro nel settore delle energie rinnovabili.
  2. Ambientali: Diminuzione dell’impronta di carbonio e promozione della sostenibilità.
  3. Sociali: Rafforzamento del senso di comunità e empowerment dei cittadini nel campo energetico.

Sfide

  • Regolamentazione e Leggi: In molti paesi, le normative relative alle CER sono ancora in fase di sviluppo, il che può rappresentare una sfida per la loro implementazione.
  • Finanziamenti e Investimenti: L’avvio di una CER richiede investimenti iniziali significativi, il che può essere un ostacolo, soprattutto per le comunità più piccole o meno abbienti.
  • Tecnologia e Infrastrutture: L’implementazione di tecnologie rinnovabili richiede una pianificazione accurata e infrastrutture adeguate.

Esempi ed Esperienze

In Europa, paesi come la Germania, l’Italia e la Danimarca sono all’avanguardia nello sviluppo di CER, con numerosi esempi di successo che mostrano come le comunità possano gestire in modo efficace e sostenibile le loro esigenze energetiche.

Conclusione

Le Comunità Energetiche Rinnovabili rappresentano un passo significativo verso un futuro energetico più sostenibile e democratico. Nonostante le sfide, il loro potenziale nel promuovere l’accesso all’energia rinnovabile, nel rafforzare le comunità locali e nel contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico è immenso. La loro diffusione e il loro successo dipenderanno fortemente dalla collaborazione tra comunità, governi, e settore privato, oltre che da un quadro normativo solido e incentivante.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Terna presenta TE.R.R.A., il nuovo portale per la gestione delle infrastrutture energetiche
Il nuovo portale sarà uno strumento di comunicazione istituzionale all’avanguardia: digitalizzazione e sviluppo di nuove tecnologie al servizio della transizione energetica del Sistema Elettrico Nazionale.
continua a leggere...
Clima, l’Europa è il continente che si sta riscaldando più velocemente
Un rapporto congiunto di WMO e Copernicus rivela che l'Europa sta vivendo un aumento delle temperature quasi doppio rispetto alla media globale, con gravi implicazioni per la salute, l'economia e l'ambiente.
Credit © Unsplash
continua a leggere...
Ricariche elettriche, l’Italia ha un problema di monopolio. Cala l’energia ma aumentano i costi
Nonostante il calo dei prezzi dell'energia a livello internazionale, in Italia il costo delle ricariche per auto elettriche registra aumenti fino al 69%. Un fenomeno che solleva l'allarme sull'oligopolio e la mancanza di concorrenza.
Credit © Myenergi
continua a leggere...